Disponibili nuove norme per l’accreditamento JCI

Disponibili nuove norme per l'accreditamento JCISono giunte alla sesta edizione le norme per l’accreditamento all’ente internazionale Joint Commission International (JCI) per ospedali e centri medici accademici.

Si tratta di un aggiornamento triennale che punta a mantenere sempre alti i criteri di selezione delle strutture che chiedono la certificazione che, ricordiamo, è volontaria.
Al momento sono 22 le organizzazioni sanitarie italiane a essere certifica JCI: ognuna dovrà rispondere al nuovo manuale, estremamente rigoroso, per mantenere la certificazione.

Due le sezioni prese in considerazione in questa edizione delle norme: la centralità del paziente e la gestione delle organizzazioni sanitarie.
Se i richiedenti anziché ospedali sono centri medici accademici, allora devono soddisfare anche i criteri previsti per la ricerca su soggetti umani e la formazione professionale dei propri medici.

«Le norme per l’accreditamento della JCI per gli ospedali sono la base dell’accreditamento degli ospedali e dei centri medici accademici in tutto il mondo. Queste norme riflettono i cambiamenti dinamici che si verificano nell’ambiente delle cure sanitarie e sostengono la missione di JCI di migliorare la sicurezza e la qualità delle cure dei pazienti nel mondo», ha affermato Claudia Jorgenson, direttore Sviluppo delle Norme, Interpretazione, e Operazioni Cliniche.
Per acquistare il manuale cliccare qui.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here