La telecardiologia dell’ASP di Cosenza

GE Healthcare ha ideato l’ultima versione del sistema di gestione dati Muse che fa della capacità di facilitare un flusso bidirezionale dei dati con sistemi ecocardiografici uno dei suoi punti di forza. Il sistema consente di gestire facilmente l’intero flusso di lavoro cardiologico, nonché di ottimizzare il flusso dei dati, semplificare l’acquisizione demografica e risparmiare tempo operando in sicurezza, sfruttando una moderna tecnologia con interfaccia web based protetta da login e password. In Italia l’utilizzo del sistema Muse ha contribuito all’ottimizzazione dei processi e al miglioramento dei servizi del Servizio Sanitario Nazionale. Grazie a Muse l’azienda ha realizzato il progetto di telecardiologia dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, in Calabria, un’area tra le più estese d’Italia con un’orografia molto complessa, in cui vivono 800 mila abitanti dislocati in 155 Comuni. Connettendo 5 ospedali hub&spoke, 9 Centri Primo intervento (PPI), 19 postazioni di ambulanze del 118 e 5 di Pronto Soccorso (per un totale di 59 reparti ospedalieri, 3 cardiologie interventistiche e 3 terapie intensive coronariche), GE Healthcare ha costruito con l’ASP una vera e propria rete telecardiologica mirata a ridurre i tempi di soccorso e a rendere più efficienti i flussi di lavoro del personale clinico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here