L’app italiana per condividere i propri casi clinici

Crescere professionalmente grazie al contributo dei propri colleghi, anche quelli lontani. Riuscire a risolvere un caso complesso chiedendo aiuto e consiglio a esperti che si trovano in altre parti del mondo. Questo è il senso della nuova app InEquipe, disponibile su App Store e sviluppata dalla startup bresciana SocialMedica. InEquipe si basa sul modello dei social network: un ambiente social ma esclusivo, per cui l’accesso è consentito solo dopo una registrazione che permette di verificare che il richiedente sia effettivamente un medico abilitato o tramite invito al medico da parte del suo ente ospedaliero o, ancora, tramite approvazione da parte di un altro medico già registrato. Queste due ultime forme di registrazione consentono un accesso operativo immediato, così come la registrazione collettiva, che avviene tramite un accordo tra l’ente ospedaliero e SocialMedica. Una volta entrato nell’app e creato il proprio profilo, il medico può usufruire di vari servizi: pubblicare casi clinici, creare cerchie di colleghi con i quali discutere i propri casi, parlare con colleghi direttamente in chat, potendo inviare foto e video in alta definizione.
L’idea di fondo è favorire la nascita di team di lavoro internazionali, avvicinati dall’app stessa, così da poter lavorare al meglio. Damiano ha infatti dichiarato: «Vogliamo dare vita a una catena di équipe mediche collegate tra loro a livello internazionale. Una connessione di tipo multidisciplinare che contribuisca all’accrescimento della conoscenza individuale e collettiva».

Tramite InEquipe è inoltre possibile seguire i colleghi o i casi che si ritengono più interessanti e avere informazioni sulle nuovi leggi, i nuovi strumenti sanitari e così via. Inoltre, l’app contiene una sezione Question&Answer, un’area in cui caricare o scaricare pubblicazioni scientifiche e la possibilità di archiviare casi. L’app si basa su quattro pilastri: l’efficacia visiva di Instagram, la varietà di funzioni di Facebook, la rigorosità di LinkedIn e la semplicità di Whatsapp. Al momento l’app è disponibile solo per sistemi iOS (dalla versione 9.0 in poi), ma presto sarà rilasciata anche una versione per Android.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here