Prevenzione cardiovascolare, un progetto che coinvolge gli ospedali

Prevenzione cardiovascolare, un progetto che coinvolge gli ospedali“La prevenzione cardiovascolare sCorre in Italia” è un progetto, promosso con il contributo di Boehringer Ingelheim, che invita le strutture ospedaliere italiane a candidare progetti per la promozione della prevenzione cardiovascolare.
Enti ospedalieri pubblici, Asl, Fondazioni e Irccs italiani sono chiamati a svolgere un ruolo in prima linea a favore della prevenzione cardiovascolare.

Contrastare la sedentarietà è alla base del benessere cardiovascolare. Ne sono consapevoli i medici, che sono costantemente a contatto con i cittadini e hanno un ruolo prezioso nell’informare e sensibilizzare la popolazione su questo tema. Così si è deciso di coinvolgerli in prima persona. Le strutture sanitarie italiane e i medici che vi lavorano saranno quindi i protagonisti e il motore del progetto: saranno loro a individuare le opportunità esistenti, identificare le modalità più efficaci per contribuire alla prevenzione cardiovascolare.

«Il nostro obiettivo», spiega Sabine Greulich, presidente di Boehringer Ingelheim Italia, «è tutelare e preservare la salute dei cittadini, non solo con farmaci innovativi ma anche attraverso un supporto attivo alla prevenzione e a quanti – strutture sanitarie in prima linea – possono concorrere a promuoverla».

Il progetto “La prevenzione cardiovascolare sCorre in Italia” è strutturato in tre fasi.

La prima punta alla raccolta di progetti di prevenzione cardiovascolare da parte di Enti ospedalieri pubblici, Asl, Fondazioni e Irccs. È a disposizione un sito sul quale è possibile presentare un progetto e reperire ulteriori informazioni.
Le candidature possono essere inviate dal 26 giugno al 26 settembre 2017. Per essere presentati, i progetti dovranno avere alcuni requisiti: essere aderenti al tema, presentare una componente clinica e sociale ed essere corredati da elementi come: prospetto finanziario, durata del progetto, stima dei benefici, popolazione coinvolta e impatto atteso.

Nella seconda fase i progetti saranno esaminati e validati da Boehringer Ingelheim, che li valuterà in termini di pertinenza al bando e ai criteri identificati. I progetti prescelti saranno poi sottoposti a una giuria popolare: dal 2 ottobre al 30 novembre i progetti pervenuti e valutati idonei, potranno essere consultati su www.laprevenzionescorre.it e votati tramite i canali social.

L’abitudine a una vita sana e attiva sarà il criterio per accedere al voto: l’utente dovrà scattare una foto in cui si veda il numero di chilometri percorsi camminando, correndo o andando in bici, rilevati attraverso una qualsiasi app o strumento di rilevazione digitale in dotazione. La foto dovrà essere postata con profilo pubblico su facebook, instagram o twitter con l’aggiunta dell’hashtag #laprevenzionescorre (identificativo dell’iniziativa), dell’hashtag identificativo del progetto e dell’hashtag #bici o #piedi.

La terza e ultima fase, entro i primi di dicembre, vedrà infine la proclamazione tramite voto popolare, unito alla valutazione della giuria di esperti, dei progetti vincitori che, in occasione di un evento celebrativo, riceveranno in premio un contributo economico per la loro realizzazione, erogato da Boehringer Ingelheim.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here