Sala Maxiemergenze del 118 per Pistoia-Empoli

Sala Maxiemergenze del 118 per Pistoia-EmpoliÈ stata inaugurata la nuova Sala Maxiemergenze della Centrale Operativa del 118 di Pistoia.
Si tratta di una struttura dotata 8 postazioni operative e di una Sala di unità di crisi multimediale, entrambe dotate delle più moderne e sofisticate tecnologie soprattutto in tema di comunicazioni ed è supportata da personale medico, infermieristico e tecnico dedicato altamente specializzato. Essenziale, inoltre, la collaborazione tra il Centro e le Associazioni di Volontariato, Anpas, Cri e Misericordie.

La Centrale di Pistoia è molto importante sia per il territorio toscano che per quello nazionale: da qui parte infatti il coordinamento degli interventi del 118 su tutto il territorio regionale, compreso il coordinamento con la Protezione Civile, quando necessario. Ecco quindi che a presso questa Centrale è stato istituito il Gruppo Operativo di Coordinamento regionale per le Maxiemergenze che è riuscito a sintetizzare i piani di intervento delle Aziende Sanitarie Nord-Est e Sud-Ovest in un unico modello di intervento.
La Centrale inoltre funge, a livello nazionale, da Centrale Remota per le Operazioni di Soccorso Sanitario (C.R.O.S.S) e si attiva quando ci sono eventi di emergenza a livello nazionale sotto il controllo del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, inviando il personale sanitario e tutto quanto serve per assicurare la presa in carico delle persone coinvolte.
L’altro C.R.O.S.S si trova a Torino. Federica Frantoni ha commentato: «la centrale operativa 118 Pistoia Empoli è un’eccellenza ormai riconosciuta a tutti i livelli, con la duplice funzione di coordinamento regionale per le maxiemergenze e anche di centrale remota nel caso di necessità di soccorsi sull’ intero territorio nazionale. Un risultato reso possibile grazie alle qualita delle risorse tecnologiche e umane, alla professionalità del personale e alla forte integrazione con il mondo del volontariato toscano».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here