Sclerosi multipla: aperto il bando per il Premio Merk

È di 80.000 euro il compenso per i due vincitori della seconda edizione del Premio Merk in Neurologia, per quest’anno dedicato a progetti per migliorare la vita dei pazienti con sclerosi multipla. Da qualche giorno è aperto il bando per partecipare al concorso, bando che sarà a disposizione fino al 24 luglio prossimo: fino a quella data Università, Irccs e associazioni dei pazienti potranno presentare le loro proposte. Filo conduttore di tutti i progetti è l’uso delle tecnologie innovative per migliorare i collegamenti dei centri che si occupano di sclerosi multipla e territorio dove vivono i pazienti.
Il professor Leandro Provinciali, presidente della Società Italiana di Neurologia e presidente della commissione giudicatrice del Premio, ha dichiarato: «le interazioni e i collegamenti tra i Centri SM di Enti Ospedalieri o Universitari e le realtà territoriali sono di grande importanza nella gestione del paziente. Il percorso di cura, infatti, coinvolge una molteplicità di soggetti e di diverse professionalità. Nella realtà di oggi, una fattiva interazione tra i soggetti coinvolti nelle diverse prestazioni sanitarie e l’uso di strumenti tecnologici innovativi possono aiutare a supportare i pazienti e i loro caregiver in una migliore gestione di questa malattia invalidante e, al contempo, limitarne il carico sociale». Chi volesse partecipare al bando trova tutte le informazioni necessarie a questo link.

Stefania Somaré

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here