Ventilazione non invasiva

Siaarti (Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva), in partnership con Cpar (Collegio dei professori di anestesia e rianimazione), ha organizzato a Lampedusa un corso intensivo di formazione che si è sviluppato nell’arco di cinque giorni, con una maxi simulazione finale, e che ha visto come protagonisti oltre 100 medici in formazione di 38 scuole specializzate italiane. I giovani medici hanno potuto approfondire argomenti quali la rianimazione cardio-polmonare avanzata in condizioni avverse, la gestione delle vie aeree in difficoltà ambientali e la gestione dell’annegamento e delle emergenze iperbariche. Dräger Italia ha reso disponibile la strumentazione solitamente in dotazione nelle unità di emergenza: Oxylog 3000 plus, un dispositivo da emergenza e trasporto, compatto e robusto che, con il suo sistema per la ventilazione non invasiva offre la sicurezza necessaria per affrontare e controllare anche le situazioni più complicate; e il sistema di ventilazione Savina, progettato per la ventilazione pediatrica e degli adulti, che garantisce una terapia avanzata a tutti i livelli di gravità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here