Healthcare delivery, l’ospedale a domicilio

Cantieri Digitali MedTech, il venture builder della medicina a domicilio, ha presentato Medicilio, l’innovativo servizio che porta l’ospedale a casa del paziente, permettendo agli utenti di prenotare facilmente visite mediche domiciliari senza rinunciare alla qualità dei trattamenti e alla sicurezza della persona.

Medicilio è un servizio di telemedicina a domicilio si propone come pioniere dell’healthcare delivery, un nuovo approccio alla cura della persona frutto dell’incontro tra medicina e innovazione. Grazie a un solido know-how tecnologico, competenze scientifiche e accessibilità online, Medicilio porta i servizi ospedalieri nel luogo di maggior sicurezza e confort per ogni paziente: la sua abitazione. L’obiettivo è quindi offrire il massimo confort ai pazienti che non vogliono o non possono spostarsi, garantendo al tempo stesso tempi di attesa sensibilmente ridotti e la medesima qualità delle strutture fisiche.

In questa prima fase i servizi offerti da Medicilio spaziano da radiologia (esami radiografici), fisioterapia (riabilitazione e tecarterapia), cardiologia (elettrocardiogramma e holter), dermatologia (analisi nei sospetti), odontoiatria (igiene dentale e sbiancamento), telemedicina (consulti con medico di base online).

I servizi sono prenotabili comodamente online oppure tramite le convenzioni stipulate con strutture ospedaliere e reti di farmacie. Attualmente, Medicilio ha infatti attive, a livello lombardo, una serie di partnership con player di rilievo quali Humanitas Medical Care, UGO e LaFarmacia (Hippocrates Holding).

Il modello di “ospedale decentralizzato”, oltre che tra pazienti e partner, ha già raccolto un vasto apprezzamento anche tra gli investitori: Medicilio ha infatti chiuso due round di investimento, per un totale di oltre un milione di euro raccolti da una serie di finanziatori, tra cui il principale è Seven Investments, fondo che fa capo ad Angelo Mario Moratti.

Il progetto di Medicilio si fonda del resto su di un’attenta analisi dei cambiamenti socioculturali che stanno interessando la sanità. La prima considerazione è che una fetta significativa della popolazione preferirebbe evitare di recarsi in ospedale o, addirittura, è impossibilitata a farlo a causa di difficoltà motorie; inoltre, la pandemia da Covid-19 ha reso evidente l’importanza di ridurre gli accessi in ospedale, per limitare il rischio di contrarre infezioni e sgravare il carico del sistema sanitario nazionale; infine, il progresso tecnologico ha reso più semplice il trasporto dei macchinari necessari a fornire diagnostica e trattamenti dalla qualità ospedaliera.

“Crediamo che abilitare la medicina domiciliare attraverso soluzioni tecnologiche digitali conduca a un’esperienza significativamente migliore per i pazienti e per il sistema sanitario. È infatti molto complicato per anziani disabili e pazienti allettati accedere ad esami diagnostici di qualità. Rispondere a questa esigenza è diventata la nostra mission. Così abbiamo creato Medicilio” ha commentato Mattia Perroni, Founder di Medicilio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here