Tecniche Nuove propone ai farmacisti ospedalieri la collana Professione Farmacista Ospedaliero: un tour in video-pillole, un percorso di approfondimento strutturato in brevi video lezioni di veloce fruizione, ciascuna dedicata a un tema specifico e curata da autorevoli professionisti del mondo della farmacia ospedaliera. La prima collana ha come titolo: “Evoluzione della Farmacia Ospedaliera: opportunità e criticità”.

Il progetto si avvale di un board scientifico composto dalla dott.ssa Emanuela Omodeo Salé, direttore di Farmacia dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano e del Centro Cardiologico Monzino, dal dott. Alberto Costantini, direttore di Farmacia dell’ASL di Pescara e dal dott. Ugo Trama, direttore di Farmacia dell’ASL Napoli 1, ai quali è stata affidata la supervisione editoriale del progetto.

Scopri le prime sei video-pillole e i relativi autori:

1) Paziente e farmacista ospedaliero: la riconquista di un rapporto (autore: Emanuela Omodeo Salé – IEO, Milano)
2) Precauzioni standard e precauzioni basate sulla trasmissione in era Covid: il ruolo del farmacista ospedaliero (autore: Giovanna Mainardi – ASST Valleolona, Busto Arsizio, VA)
3) Ruolo del Farmacista Clinico nella sperimentazione clinica di Fase I (autore: Caterina Donati – IRST di Meldola)
4) Ruolo del FO e modelli per l’aderenza terapeutica (autore: Alberto Costantini – ASL Pescara)
5) Rischio clinico e Percorsi di Qualità (autore: Giusy Fassari – Garibaldi di Nesima CT)
6) Tecnica farmaceutica, divisibilità cps (autore: Elena Agostino – Careggi FI)

Precauzioni standard e precauzioni basate sulla trasmissione in era Covid: il ruolo del farmacista ospedaliero (autore: Giovanna Mainardi)

Giovanna Mainardi, farmacista della S.C. Farmacia, ASST Valleolona, offre una riflessione sul ruolo del farmacista ospedaliero nell’applicazione delle Precauzioni Universali Standard, introdotte negli anni ’80 dai Centers for Disease Control and Prevention per tutelare gli operatori sanitari e basate sul principio di considerare qualunque paziente come potenzialmente infetto.

Le Precauzioni Universali Standard sono state seguite, negli anni ’90, dalle relative Linee Guida, che prescrivono l’uso da parte degli operatori sanitari delle dovute misure di sicurezza in tutte le procedure dirette e indirette sul paziente.

Le Precauzioni Universali Standard nelle pratiche assistenziali si declinano, nella pratica, in sei punti: lavaggio e igiene delle mani; uso di DPI; igiene respiratoria; manipolazione in sicurezza di taglienti, campioni biologici e parti anatomiche; decontaminazione di superfici e strumenti; smaltimento di rifiuti pericolosi.

In presenza di casi diagnosticati o sospetti di malattie infettive (come nel caso del Covid-19) intervengono, a integrazione delle Precauzioni Universali Standard, le Precauzioni Aggiuntive, che si differenziano in base alla modalità di trasmissione della malattia (contatto, droplet, via aerea).

Professione Farmacista Ospedaliero – tour in video-pillole è un progetto realizzato con un contributo non condizionante di

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here