Ospedale di Velletri, 27 milioni da Regione Lazio per un restyling

Risale agli anni ’60 l’Ospedale di Velletri, per il quale Regione Lazio ha da poco stanziato 27 milioni di euro per ripensare la struttura garantendo efficienza e risparmio energetico.
Nei giorni scorsi Narciso Mostarda, direttore generale dell’Asl Roma 6, ha presentato i principali interventi che si intendono effettuare: il cambiamento della diagnostica, la miglioria del Dipartimento di Emergenza/Urgenza, una riorganizzazione del Pronto Soccorso, con un pretriage garantito e 5 sale operatorie di cui 2 di dimensioni importanti, e una velocizzazione degli spostamenti verticali e l’inserimento di una Terapia Intensiva con 7 posti letto.

Spiega Mostarda: «l’ospedale di Velletri può e deve diventare nella nostra programmazione un ospedale per l’emergenza; pensare a un investimento di poco meno di 30 milioni di euro di finanza pubblica per trasformare l’Ospedale di Velletri in un nuovo ospedale dal punto di vista impiantistico, tecnologico, delle dotazioni per la diagnostica e del comfort alberghiero, significa dare una risposta rapida e competente alla paura della malattia.
Un ospedale al centro di una città che si occupi prioritariamente di emergenza significa mettere in sicurezza una comunità intera, che non è solo Velletri e Lariano ma anche una parte della provincia di Latina, un quadrante di oltre 100 mila abitanti. Mi sembra una risposta importante».

Aspettiamo ora che vengano definiti i finanziamenti, i progetti e che si avviino i lavori.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here