A Brescia tecnologie evolute per la chirurgia mininvasiva

fp_campo-sterile-quadrato
foto cortesia: Poliambulanza

Reparto cardine della nuova piastra multifunzionale, il Blocco Operatorio è il primo in Italia a supportare le procedure chirurgiche con l’innovativa tecnologia 4K Ultra HD, che incrementa la risoluzione dell’imaging in sala.
Punto di riferimento per la sanità d’eccellenza nella Lombardia orientale, l’Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza è un ospedale multispecialistico privato non-profit, sede di insegnamento accademico (Università Cattolica del Sacro Cuore) e di attività di ricerca di base (CREM – Centro di Ricerca Eugenia Menni).
Da tempo Poliambulanza ha intrapreso un percorso di potenziamento della struttura sanitaria, entrata in funzione nel 1997, di integrazione con le attività originariamente ospitate nell’Ospedale Sant’Orsola, assorbite nel 2012, e di continui investimenti in innovazione tecnologica, ricerca scientifica e formazione del personale.
Nel maggio scorso è stato attivato il nuovo Blocco operatorio, uno dei reparti più importanti della nuova Piastra polifunzionale. Fiore all’occhiello della realizzazione è senz’altro la tecnologia 4K UHD, sviluppata per migliorare la precisione degli interventi di chirurgia mininvasiva e installata per la prima volta in Italia nell’ospedale bresciano.

In questo video, un’intervista all’arch. Luigi Colombo, amministratore delegato di Gala Engineering che ha coordinato il gruppo di progettazione.


Giuseppe La Franca

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here