Trieste: al via un progetto per il follow-up degli over 65

Trieste: al via un progetto per il follow-up degli over 65L’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste ha presentato un nuovo progetto che ha avviato, in collaborazione con Televita Spa: si tratta di un progetto dedicato ai pazienti over 65 che vengono dimessi da un ospedale, e in particolare dai reparti di Clinica Medica, Medicina Clinica, Geriatria, I Medica, III Medica, da una RSA o da un PID senza un piano di presa in carico da parte del territorio.

Il progetto vuole quindi sperimentare un nuovo modello di presa in carico e follow-up. Inoltre, il progetto può rivolgersi anche a pazienti più giovani di 65 anni, se caratterizzati da fragilità.
Ovviamente, la partecipazione al progetto è volontaria e richiede la firma di un apposito consenso, da parte del paziente o dei suoi care givers.

In che cosa consiste il progetto nel dettaglio? I partecipanti verranno contattati telefonicamente in tre tempi successivi, dopo la dimissione, a un mese e a tre mesi, per interrogarli sulle loro condizioni, sull’esistenza di una rete sociale che li possa aiutare, sul ruolo dei care givers, ma anche perché possano esprimere dubbi, fare domande e così via. La finalità è di individuare situazioni di rischio, Questa fase del progetto è partita ad aprile e si chiuderà a dicembre di quest’anno.
La possibilità di coinvolgimento è tra i 250 e i 300 soggetti. Finiti i primi 6 mesi di sperimentazioni ci sarà una analisi dei dati che dovrebbe portare a un ri-orientamento dei servizi per renderli ancora più funzionali. Il costo del servizio di follow-up telefonico è zero.

Stefania Somaré

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here