All’Ospedale San Paolo di Milano un centro per le lesioni nervose

La paralisi facciale colpisce una persona su cinquantacinque nel corso della vita e incide molto sulla mimica del viso e sulla sua estetica. Per fornire ai pazienti una presa in carico a 360°, l’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano ha attivato presso l’Ospedale San Paolo il Centro di Cura e Studio della Paralisi Facciale e delle Lesioni Nervose del Cavo Orale, in breve Centro per le Lesioni Nervose, diretto dal prof. Federico Biglioli, specialista in microchirurgia e chirurgia maxillo-facciale e ideatore della tripla innervazione, tecnica chirurgica usata in tutto il mondo per la correzione della paralisi facciale recente.

Il prof. Federico Biglioli

Il Centro gode dalla collaborazione di un team multidisciplinare composto da vari specialisti, ognuno importante in una delle fasi di cura: i neurofisiologi consentono di diagnosticare la lesione e al tempo stesso intervengono nella terapia conservativa e nel follow-up; fisiatri e fisioterapisti seguono i pazienti nel loro percorso riabilitativo; microchirurghi maxillo-facciali e neurochirurghi si occupano della parte chirurgica.

A questi si uniscono poi otorinolaringoiatri, oculisti, psicologi clinici, terapisti del dolore, odontoiatri, implantologi, odontoiatri forensi, radiologi, oncologi, anatomopatologi e logopedisti.
Ogni paziente necessita infatti di un percorso ideato ad hoc per le due problematiche.

Il prof. Biglioli ha dichiarato: «abbiamo colmato un vuoto nel trattamento di queste delicate patologie che alterano inevitabilmente la vita delle persone. Gli avanzamenti tecnici raggiunti e la nostra lunga esperienza in campo chirurgico-ricostruttivo-riabilitativo ci permette di poter offrire ai nostri pazienti un ripristino della qualità di vita che, per un periodo o addirittura dalla nascita, avevano perso».

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here