L’innovazione tecnologica e l’integrazione dell’intelligenza artificiale sono una leva straordinaria per il processo di trasformazione digitale del settore sanitario. In un contesto in continua evoluzione, GE HealthCare fornisce apparecchiature e soluzioni integrate che interagiscono tra loro in ottica di medicina di precisione, rivoluzionando l’iter di cura e diagnosi dei pazienti. 

In occasione del XXIV convegno nazionale dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinici, svoltosi a Roma dal 15 al 18 maggio, l’azienda ha presentato soluzioni e software che integrano l’AI per aumentare la produttivitĂ  del flusso di lavoro.

In particolare, l’evoluzione tecnologica sta portando allo sviluppo dell’assistenza tecnica predittiva, un approccio che sfrutta l’IA e l’analisi dei dati per prevenire potenziali guasti ed evitare fermi macchina inattesi, pianificando interventi di manutenzione tempestivi.
Il cuore pulsante dell’assistenza predittiva è il digital twin, un modello virtuale dell’apparecchiatura che monitora costantemente in maniera automatica il funzionamento e l’usura dei componenti piĂą critici, segnalando eventuali necessitĂ  d’intervento.

Va in questa direzione OnWatch Predict, uno dei servizi di assistenza tecnica predittiva applicabile su specifici sistemi di diagnostica per immagini di GE HealthCare, che consente di monitorare costantemente e in automatico le componenti maggiormente critiche per la specifica tipologia di apparecchiatura (es. bobine e magneti per la risonanza magnetica, tubi rx per TC o angiografi) e grazie a un algoritmo di AI prevedere la possibilità che si verifichi un guasto, emettendo alert specifici e indirizzandoli a un team dedicato. Nell’ambito della risonanza magnetica, questa soluzione permette di ottenere una riduzione fino al 40% dei tempi di inattività imprevisti e un aumento dell’up-time fino a 4,5 giorni l’anno.

“Riteniamo che l’evoluzione tecnologica possa mettere a disposizione i prodotti e servizi capaci di generare dei benefici tangibili per pazienti, professionisti e strutture sanitarie. Grazie, infatti, all’integrazione dell’IA, applicata all’assistenza predittiva, possiamo rispondere a una delle principali sfide delle strutture sanitarie: la gestione efficiente della manutenzione delle apparecchiature mediche”, afferma Luca Pallone, General Regional Service Sales Manager di GE HealthCare Italia.

“Ora, grazie alla tecnologia digitale, possiamo prevedere i guasti con anticipo e ridurre i tempi di fermo delle apparecchiature, riducendo i casi in cui i pazienti debbano rimandare, per un malfunzionamento tecnico, quell’esame che spesso attendono da molto tempo”.

Sempre in ottica di supporto al personale medico, la divisione Ultrasound di GE HealthCare ha presentato all’AIIC, per la prima volta in Italia, LOGIQ Totus: un ecografo versatile con un design ergonomico che implementa un algoritmo di intelligenza artificiale per il riconoscimento delle anatomie e l’ottimizzazione automatica dell’imaging ecografico.

LOGIQ-Totus

Il nuovo sistema è dotato di trasduttori avanzati e integra la sonda portatile wireless Vscan Air CL, semplificando l’operatività, per esempio, in radiologia interventistica. LOGIQ Totus è pensato per la diagnostica di tutti i distretti, con un particolare focus nell’ecografia del seno, del fegato e dell’apparato muscolo-scheletrico.

“Fornire alle strutture mediche strumenti che facilitino il lavoro è da sempre una delle mission di GE HealthCare”, afferma Antonio Spera, AD e presidente di GE HealthCare Italia.
“I medici, il personale sanitario insieme agli ingegneri clinici, svolgono un lavoro importante nella valutazione dell’innovazione di prodotto e di processo, nella manutenzione e nell’aggiornamento della tecnologia, per ottimizzare l’allocazione delle risorse e ottenere un impatto positivo in termini di accessibilitĂ  alle cure e sostenibilitĂ .
GE HealthCare affronta le medesime sfide focalizzandosi sullo sviluppo di un approccio personalizzato lungo il percorso di cura, declinando la strategia della medicina di precisione delle 3D: smart devices, disease state e digital platform”.

Le tecnologie OnWatch Predict e Sonic DL sono state candidate ai AIIC-Awards che premiano le migliori idee, esperienze, ricerche e i migliori progetti del mondo della tecnologia applicata alla salute e alla sanitĂ .