Cure palliative: hospice pediatrico per il Gaslini

Cure palliative: hospice pediatrico per il GasliniLe cure palliative destinate ai più piccoli riguardano non solo il fine vita, ma anche la gestione del dolore in bambini con patologie non curabili. Si stima che ne avrebbero bisogno 30.000 bambini italiani e che solo il 15% di questi riesca ad accedervi.

Per contribuire a colmare questo vuoto è nato il nuovo hospice dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, inaugurato in novembre.
Il guscio dei bimbi, questo è il nome della struttura, in realtà ha iniziato la sua attività a maggio sotto la guida del dottor Luca Manfredini.

Si tratta di una struttura esterna all’ospedale: una piccola palazzina indipendente a tre piani e circondata da verde che ospita 4 camere concepite come miniappartamenti a misura di bambino, tutte vista mare.
All’esterno delle camere si trovano una zona dedicata al gioco, un terrazzo attrezzato e una zona cucina.
L’idea è rendere l’ambiente il più possibile simile a quello domestico, per dare serenità ai piccoli bambini che vi devono risiedere e conservare i normali ritmi della vita.

I famigliari dei bambini possono accedere in qualunque momento, inoltre i piccoli residenti hanno un’assistenza sanitaria h24. Questo tipo di organizzazione a sé rispetto all’ospedale, ma comunque collegata all’assistenza ospedaliera e, insieme, alla rete territoriale, è in linea con ciò che accade nel resto d’Europa.

In Italia si tratta del secondo hospice pediatrico così concepito, dopo quello di Padova. Dal punto di vista assistenziale, i bambini che passano da questo hospice ricevono un insieme integrato di prestazioni sanitarie professionali di tipo medico, infermieristico, riabilitativo, e psicologico.

La costruzione dell’hospice di Genova risponde alle richieste della legge 38/2010. Alla sua realizzazione hanno contribuito varie associazioni, tra cui la Fondazione Compagnia di San Paolo, la Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus e, in misura differente, Sorridi con Pietro Onlus, Associazione Maruzza Regione Liguria Onlus, Bimbi col sorriso Onlus, Lifeepistemeitalia, Alemante Friends Onlus, ASD Albenga Runners, Fieui di Carruggi di Albenga, Associazione Tutti per Atta Onlus, Fondo Chiara Rama Onlus.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here