Dolore cronico nei bambini: una app a supporto dei genitori

I ricercatori del Programma in Cure del dolore e palliative pediatriche della David Geffen School of Medicine dell’Università della California a Los Angeles hanno testato la praticabilità e l’accettabilità di una app focalizzata sul supporto psicosociale e su un programma di mindfulness per i genitori di bambini che soffrono di dolore cronico. I risultati sono stati pubblicati all’interno del Journal of Pediatric Psychology in un articolo dal titolo “Feasibility and Acceptance Testing of a Mobile Application Providing Psychosocial Support for Parents of Children and Adolescents With Chronic Pain: Results of a Nonrandomized Trial”

App dolore cronico bambiniSono 30 i genitori che hanno partecipato al programma di intervento, durato 30 giorni, che ha incluso come detto sessioni di mindfulness, video con storie raccontate da persone che vivono condizioni simili e contenuti scritti. La app è stata contemporaneamente valutata da 12 provider di servizi sanitari che hanno fornito un feedback. I ricercatori avevano stabilito di considerare la app praticabile se utilizzata per più della metà dei giorni di prova, il che significa 15 giorni, e se i contenuti di mindfulness erano stati completati al 70%.

I risultati di questo studio hanno delineato un quadro complesso che richiede ulteriori approfondimenti: i genitori coinvolti infatti hanno utilizzato la app per una media di 11.2 giorni, leggermente al di sotto del criterio stabilito. Allo stesso tempo, hanno utilizzato una media del 72,1% dei contenuti, il che soddisfa le richieste. Laccettazione invece è stata buona, tanto per i genitori che per i provider. Inoltre, indagini sugli effetti avuti dalla app sottolineano che i genitori si sentivano meno soli e stressati, il che significa che la loro consapevolezza è aumentata. Lo studio ha dunque evidenziato che, probabilmente, i contenuti della mindfulness possono essere veicolati anche attraverso i device mobili.

Stefania Somarè

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here