La pandemia ha messo a dura prova le forze fisiche, mentali ed emotive di medici, infermieri e di tutte le professioni sanitarie.
In particolare, l’affrontare quotidianamente sofferenza e morte ha portato a un forte stress emotivo che richiederà tempo per essere elaborato e superato.

Quanto vissuto dagli operatori sanitari, se non ben gestito, rischia di minarne la salute anche nei mesi e anni a venire. In che modo affrontare questo tipo di stress?
Uno studio statunitense ha proposto il coaching come strumento per sostenere e aiutare lo staff infermieristico di una struttura sanitaria nell’affrontare il dolore lasciato da un lutto, anche quando non riguarda un proprio caro (Rosa WE, Levoy K, Battista V, Dahlin C, Thaxton C, Greer K. Using the Nurse Coaching Process to Support Bereaved Staff During the Covid-19 Crisis. J Hosp Palliat Nurs. 2021 Jun 2. doi: 10.1097/NJH.0000000000000773. Epub ahead of print. PMID: 34081631).

Il metodo viene proposto e spiegato nel dettaglio dall’End-of-Life Nursing Education Consortium che ha precocemente individuato risorse per supportare le infermiere in diversi contesti nel corso dei mesi pandemici.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here