Il Gaslini e la cooperazione internazionale

Nell’ambito delle politiche strategiche pianificate dal suo Cda, dal 2011 a oggi l’Istituto Giannina Gaslini di Genova ha avviato un programma di sviluppo e potenziamento delle proprie relazioni con altre Istituzioni scientifiche e ospedaliere a livello regionale, nazionale e internazionale. «Abbiamo formalizzato collaborazioni con partner numerosi e diversificati: ospedali di eccellenza in Italia e all’estero, Ministeri della Salute ed enti istituzionali», spiega il direttore generale Paolo Petralia.Nel loro insieme, gli accordi internazionali hanno lo scopo di far crescere il personale nelle competenze attraverso la gestione di casistica complessa, gli scambi formativi e i progetti di ricerca, consentendo di tendere all’eccellenza attraverso il confronto e il benchmarking tra strutture sanitarie all’avanguardia. Ma queste partnership permettono anche di migliorare i livelli di prestazioni sanitarie in ospedali di territori non provvisti delle professionalità e competenze presenti al Gaslini. Gli accordi sottoscritti sono riconducibili a tre tipologie distinte: rapporti istituzionali strategici (di primo livello), rapporti istituzionali di cooperazione (di secondo livello), rapporti di sviluppo umanitario (di terzo livello).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here