Neuro-Oncologia del Ca’ Foncello entra in EUROCAN

Gruppo Multidisciplinare Neuro-Oncologia (GOM-N-O)

Quando si parla di tumori rari solidi dell’adulto, la rete di riferimento in Europa è EUROCAN.

Caratteristica comune alla maggior parte dei tumori rari è che vanno trattati da un’équipe multidisciplinare, tant’è che la presenza di tutte le figure professionali necessarie a trattare uno specifico tumore in un centro esperto è caratteristica essenziale per accedere a EUROCAN.

Il gruppo multidisciplinare (GOM) di Neuro-Oncologia dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso (Ulss 2 Marca Trevigiana) ha superato le rigorose selezioni della rete europea ed è entrata a far parte del gruppo di esperti.

Gruppo Multidisciplinare Neuro-Oncologia (GOM-N-O)

La dottoressa Roberta Rudà che coordina il gruppo commenta: «È una grande opportunità per Treviso. Essere inseriti nella rete EURACAN consente di dare più visibilità al Centro e quindi essere più riconoscibili per i pazienti, partecipare a Registri europei, interagire con altri Centri italiani e stranieri che si occupano delle stesse patologie per mantenere elevati standard qualitativi nella diagnosi e nel trattamento di questi tumori».

A Treviso nel 2021 sono state eseguite 180 craniotomie per tumore cerebrale e 582 visite ambulatoriali multidisciplinari con successiva presa in carico per radioterapie, chemioterapie e terapie target: un numero interessante.

Qui i pazienti vengono presi in carico da un team formato da anatomopatologi, neuroradiologi, neurochirurghi, neurooncologi, oncologi, radioterapisti che agiscono in una organizzazione volta a garantire un approccio multidisciplinare in varie fasi di malattia. Fanno già parte di EUROCAN anche l’Istituto Oncologico Veneto di Padova e la Neuro Oncologia dell’Università di Torino.

EURACAN si occupa di sarcomi, tumori ginecologici rari delle ovaie (ma anche di utero, vulva e vagina), tumori rari del testicolo (serminomi e non-serminomi), tumori rari del tratto gastrointestinali, tumori neuroendocrini (considerati rari anche se la loro incidenza è in crescita), tumori delle ghiandole endocrine, cancro nasofaringeo, cancro del seno paranasale, cancro alle ghiandole salivari e cancro epiteliale dell’orecchio medio, tumori cutanei rari, tumori del tronco rari, tumori rari del sistema nervoso.

A quest’ultima categoria appartengono molte forme tumorali che possono emergere a livello di varie strutture, come medulloblastoma, tumori della regione pineale, tumori della glia, ependimoma; meningiomi di grado III e meningiomi non mesenchimali e altro ancora.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here