Nei giorni scorsi l’Ospedale Castelli di Verbania (VB) ha inaugurato due camere di degenza a pressione variabile nel reparto di Malattie Infettive, grazie alla donazione di un apposito impianto da parte dell’Associazione Kunpen Lama Gangchen.

La donazione è stata fatta in memoria di Lama Gangchen Rinpoche, guida spirituale riconosciuta a livello internazionale e fondatore del centro buddista di Albagnano, morto di Covid lo scorso aprile presso lo stesso ospedale.
Consapevole della sofferenza collegata a questa patologia, prima di morire il Lama ha spronato i propri seguaci a fare donazioni all’ospedale, con queste parole: «che i lavori del nostro tempio aspettino, la priorità è l’ospedale».

Il costo complessivo dei lavori è stato di 180.000 euro, la maggior parte dei quali coperti dalla Kunpen Lama Gangchen, il resto è stato donato da Fondazione Comunitaria del VCO, Liond Club e da professionisti, imprese e artigiani che hanno contribuito all’impianto per 60.000 euro lavorando gratuitamente o a prezzo di costo.

Le due stanze permetteranno di curare pazienti ad alto bisogno d’isolamento, proteggendo il reparto e coloro che vi lavorano e, al contempo, mettendo in sicurezza chi è gravemente immunodepresso.
La Direzione Generale ha espresso gratitudine a tutti coloro che si sono impegnati e hanno collaborato alla realizzazione delle due camere a pressione variabile, di grande utilità per il reparto di Malattie Infettive, soprattutto alla luce della pandemia in corso.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here