Patologie respiratorie nei bambini: siglato un accordo

Alimentazione, inquinamento e cambiamenti climatici sono i tre responsabli dell’aumento del numero di patologie respiratorie nei bambini.
Proprio sulle patologie del respiro è basato l’accordo siglato di recente tra l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto Pio XII Onlus di Misurina, in provincia di Belluno.

In particolare, l’accordo si concentra sul ruolo della montagna nel percorso di cura e riabilitazione dei bambini che hanno avuto polmoniti, che soffrono di asma ecc. Con questo accordo l’ISS aderisce al network istituito dal Pio XII Onlus nel 2016, al quale partecipano anche l’Ospedale Padiatrico Bambino Gesù di Roma, il Giannina Gaslini di Genova, il Meyer di Firenze, il Gemelli di Roma, il Regina Margherita di Torino e le Università degli Studi di Verona e di Ferrara.

Angelo Lino Del Favero

Il direttore generale dell’ISS, Angelo Lino Del Favero, ha dichiarato: «l’accordo con questa struttura, parte di un network di centri d’eccellenza, ha l’obiettivo di progettare studi ed elaborare protocolli clinici sull’efficacia della riabilitazione in montagna di bambini e ragazzi affetti da patologie respiratorie, malattie sempre più frequenti in età pediatriche.
Grazie alle evidenze scientifiche prodotte in collaborazione con una struttura a così alta specializzazione, sarà possibile condividere in una rete altamente qualificata le conoscenze prodotte e approcciare nuove metodologie sempre più efficaci per contrastare le patologie respiratorie».

In particolare, all’Istituto di Misurina, posizionato a 1750 metri di altitudine, un team multidisciplinare segue i bambini con patologie respiratorie da un punto di vista riabilitativo ed educativo.
Un ruolo importante viene dato all’allenamento e all’educazione del respiro, così che i piccoli pazienti possano portare a casa uno strumento in più per affrontare le crisi di ansia e magari anche per ridurne numero e intensità.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here