Le riorganizzazioni rese necessarie negli ospedali per affrontare il picco pandemico da Covid-19 hanno offerto alla sanità l’occasione per modificare alcuni percorsi di cura, migliorando la sicurezza dei propri pazienti e razionalizzando al meglio le risorse interne, in termini di spazio e di personale.

E così lo scorso 18 maggio l’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano ha aperto una nuova struttura di ricovero che ora occupa l’intero terzo piano dell’Ospedale San Paolo: si chiama Week Surgery e ha 16 posti letto dedicati a ospitare pazienti che necessitano di procedure chirurgiche o comunque invasive di quasi tutte le specialità, con degenze di massimo 5 notti.

Staff della struttura di Week Surgery

La struttura è diretta dal dottor Maurizio Verga e vuole consentire una ripresa dell’attività chirurgica a media intensità, salvaguardando un percorso Covid-free e al contempo contenendo il costo dei servizi sanitari.

Il paziente che deve accedere alla struttura effettua il tampone per la ricerca del Covid-19 dalle 48 alle 72 ore prima dell’intervento: solo se negativo il percorso può procedere.

Nelle stanze è comunque necessario rispettare le più rigide norme sull’utilizzo dei dispositivi per la permanenza negli ambienti del reparto, misure di distanziamento sociale e sicurezza dei percorsi.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here