Brescia e Singapore unite dalla chirurgia addominale

Lo scorso 22 gennaio si è tenuto un evento in diretta mondiale, il “Live From Singapore and Italy: Ventral Hernia Repair”: lo stesso intervento chirurgico portato avanti da due équipe in due Continenti. L’intervento è una plastica di laparocele volta a curare un’ernia conseguente a chirurgia addominale.

Le due équipe sono quella del dottor Edoardo Rosso, direttore del Dipartimento di Chirurgia Generale e specialistica di Chirurgia del pancreas e del fegato di Fondazione Poliambulanza, e dal dottor Davide Lomanto, direttore del centro di Chirurgia Mininvasiva del National University Hospital di Singapore.

L’intervento è stato eseguito con passaggi diversi tecnicamente, per l’ordine delle procedure e per l’utilizzo degli strumenti.

Edoardo Matteo Rosso ha guidato una delle due équipe che hanno eseguito l’intervento

Il dottor Rosso chiarisce: «l’operazione, eseguita per via laparoscopica (in 3D, 4K UHD), ha permesso di ripristinare la continuità della fascia muscolare, la cui apertura ha determinato la fuoriuscita dell’ernia.

Siamo intervenuti con una rete di ultima generazione per un miglioramento della qualità di vita del paziente. Il laparocele causa una modifica del profilo costituzionale del malato e ne condiziona i movimenti. Non va sottovalutato, inoltre, il rischio di chiusura del tratto intestinale e la sua possibile resezione chirurgica».

ùLa scelta di eseguire due interventi in parallelo con procedure differenti ha uno scopo didattico: «in questo modo l’osservatore può notare le differenze e quindi focalizzare l’attenzione sui vari passaggi», sottolinea la dottoressa Francesca Guerini, componente insieme al dottor Enea Bondioli e al dottor Angelo Gardinazzi dell’équipe chirurgica guidata dal dottor Rosso, specifica.

Stefania Somaré

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here