Si è concluso un intervento di riqualificazione delle degenze delle Malattie Infettive dell’Ospedale di Busto Arsizio (VA), volto a migliorare il comfort del malato e di chi lo cura.

Si tratta di circa 800 mq che sono stati ristrutturati per: potenziare i gas medicinali, con sostituzione dei quadri di riduzione di II stadio per l’ossigeno; installare i quadri di riduzione e implementare le linee di distribuzione e prese per aria medicale; integrare il sistema di condizionamento ambientale per raffrescamento; rifare completamente il sistema di illuminazione con nuove lampade a led per i corridoi; sostituire il controsoffitto dei corridoi; installare un nuovo sistema di chiamata infermieri; predisporre gli impianti per il trattamento dei pazienti dialitici; rifare le tinteggiature.

Gli interventi, nel loro insieme, migliorano gli standard strutturali dell’edificio e, inoltre, migliorano i processi assistenziali.
Un esempio su tutti: i nuovi impianti di gas medicali.
Questi permettono un uso contemporaneo e intensivo di strumenti come il C-PAP, per esempio, necessario per la ventilazione meccanica a pressione positiva di pazienti con affezioni respiratorie.
Il lavoro di ristrutturazione ha visto la collaborazione dell’intera squadra dell’ASST Valle Olona, partendo dalla Direzione Medica di Presidio e toccando il Servizio Tecnico e Logistico e le stesse specialità mediche che, in alcuni casi, si sono dovute rendere disponibili a trasferimenti transitori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here