Lettini ergonomici per ecocardiografia

Esco ci ricorda che un elemento importante dell’ambiente di lavoro dell’ecografista è il tavolo per esami, che deve adattarsi alla varietà di esami del paziente nonché ad accogliere l’antropometria e le pratiche di lavoro degli operatori.
Un requisito importante per un tavolo per esami a ultrasuoni è la regolazione dell’altezza elettrica, tramite pedale e/o controllo manuale. Un’altezza bassa del tavolo consente ai pazienti di trasferirsi senza assistenza dalla carrozzina al tavolo: questo riduce il mal di schiena e il rischio di lesioni alla spalla negli ecografisti e riduce i rischi di caduta del paziente.

Altre caratteristiche possono essere aggiunte alla facilità d’uso e al comfort del paziente e dell’ecografista: Fowler a comando elettrico, in combinazione con una pedana dropping, consente di posizionare il tavolo in modo molto simile a una sedia, il che consente al paziente di trasferirsi facilmente da e verso il tavolo con poca o nessuna assistenza.
Il tavolo può quindi essere posizionato in modo appropriato con il paziente sdraiato piatto o semi-verticale.

Le ruote orientabili centrali possono essere aggiunte al tavolo e consentire di bloccare tutte le ruote con un meccanismo di bloccaggio: ciò è particolarmente utile quando si sposta il tavolo degli esami durante la giornata lavorativa ed è facile e veloce riposizionare il tavolo durante un esame.

Si può aggiungere un poggiatesta durante l’esecuzione di esami di tiroide e carotide: questa funzione supporta la testa del paziente e dà libero accesso al collo del paziente durante la scansione dalla testa del tavolo.
Raccomandato per: esami cardiaci, esami vascolari, strutture addominali, esami biopsie, esami muscolo-scheletrici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here