L’Accademia Tecniche Nuove organizza il corso ECM in modalità FAD “Linfomi non Hodgkin e leucemia linfatica cronica. Opportunità terapeutiche e strategie per sostenibilità e appropriatezza prescrittiva”, rivolto ai farmacisti ospedalieri.
Con responsabile scientifico la dott.ssa Emanuela Omodeo Salé, direttore della Farmacia Ospedaliera dell’Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino di Milano, dà diritto a 4,5 crediti formativi e consente ai discenti di ricevere un’overview completa di tutto il panorama d’impiego del rituximab nella moderna strategia di gestione dei linfomi non Hodgkin e della leucemia linfatica cronica all’interno di un contesto allargato di appropriatezza terapeutica incentrato sul paziente, che prende in considerazione outcome clinici e aspetti di farmacoeconomia.

Negli ultimi anni l’introduzione di nuovi farmaci ha modificato la gestione di alcune malattie ematologiche. La possibilità di agire su specifici target coinvolti nella patogenesi della malattia ha consentito di migliorare notevolmente gli outcome a breve e lungo termine dei pazienti affetti da LNH e LLC.

In quest’ottica, l’identificazione del ruolo centrale del CD-20 ha fatto sì che l’impiego di anticorpi monoclonali in grado di bloccarne l’attività sia diventata la tipologia di approccio terapeutico mirato più utilizzato per il trattamento dei pazienti affetti da queste patologie.

Rituximab è stato il primo anticorpo monoclonale con efficacia terapeutica usato in ambito onco-ematologico e ha cambiato la storia della terapia e della prognosi di alcune malattie, per esempio dei linfomi non Hodgkin. Con rituximab sono migliorate drasticamente la velocità di risposta completa e la percentuale di risposta globale. È aumentata la percentuale di pazienti con LNH e LLC che sono guariti.

L’evento di propone di puntualizzare, a distanza di oltre 20 anni dalla commercializzazione, il ruolo del rituximab nella gestione dei pazienti affetti da LNH e LLC. L’evento consentirà ai discenti di ricevere un’overview completa di tutto il panorama di impiego del rituximab nella moderna strategia di gestione dei LNH e LLC all’interno di un contesto allargato di appropriatezza terapeutica incentrato sul paziente, che prende in considerazione outcome clinici e aspetti di farmacoeconomia.

Il percorso formativo, disponibile dal 15/2, deve essere concluso entro e non oltre il 14/2/2022.

Programma del corso

1. Introduzione al corso – dott.ssa E. Omodeo Salè
2. Strategie terapeutiche nel linfoma non Hodgkin (LNH) – dott. E. Derenzini, dott.ssa M. Milani
3. Strategie terapeutiche nella leucemia linfatica cronica (LLC) – dott. S.M. Ramadan, dott.ssa D. Malengo
4. Aspetti di farmacia clinica e di farmaco-economia – dott.ssa E. Omodeo Salè

Corso ECM realizzato con il contributo non condizionante di

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here