Mappaggio e ablazione di aritmie

Mappaggio e ablazione di aritmieBoston Scientific ha annunciato i dati relativi alle condizioni d’uso del sistema di mappaggio Rhythmia™ emersi dallo studio True-HD.
I dati mostrano che il sistema, se abbinato al catetere Intellamap Orion™, risulta sicuro ed efficace sia per il mappaggio sia per supportare il trattamento di molteplici aritmie.
I dati sono riferiti anche a un gruppo di pazienti con fibrillazione atriale che si erano sottoposti ad ablazione, eseguita con tecniche diverse e che non aveva dato esiti soddisfacenti.
Lo studio internazionale True-HD ha valutato la procedura, i risultati e la sicurezza per il mappaggio e l’ablazione di varie aritmie.
A seconda del tipo di aritmia, i dati hanno mostrato un tasso di successo che ha raggiunto il 95,7%.
L’uso della funzione vMap™ prevista dal sistema ha permesso ai medici di valutare rapidamente l’efficacia della terapia e di determinare l’eventuale presenza di altre aritmie in corso.
Nello studio prospettico, non randomizzato, sono stati arruolati 572 pazienti idonei al mappaggio cardiaco e all’ablazione per il trattamento di un’aritmia, fatta eccezione per quelli a cui era stata diagnosticata una nuova fibrillazione atriale.
Le complicanze correlate all’ablazione sono state poche e simili a quelle giĂ  evidenziate in precedenza con solo lo 0,57% dei casi potenzialmente correlato al catetere per mappaggio.