L’Ospedale Molinette – Città della Salute di Torino ha un laboratorio in cui la stampa 3D viene usata per i casi più complessi di ricostruzione maxillo-facciale.

Nelle ultime settimane, però, l’emergenza Covid-19 ha ridotto l’attività della UO di Chirurgia Maxillo-Facciale, che ha svolto solo interventi in emergenza di tipo per lo più oncologico e traumatologico.
Ecco, quindi, che il laboratorio 3D è stato temporaneamente convertito per supportare le esigenze del momento, in particolare per produrre visiere protettive per il Dipartimento di Scienze Chirurgiche.

Le visiere sono immediatamente disponibili e, una volta assemblate, vengono destinate al personale medico e infermieristico dei reparti chirurgici.

Interessante anche sottolineare che l’elaborazione dei progetti 3D e la modellazione dei dispositivi può essere fatta da remoto, mentre la stampa continua ad avvenire in reparto.

Inoltre, i file tridimensionali per la realizzazione delle visiere sono stati condivisi con altri reparti che posseggono un laboratorio 3D, in Italia e all’estero.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here