Monitor innovativi per radiologia

EIZO partecipa al Congresso Europeo di Radiologia di Vienna (padiglione Expo X5, stand 512) con le sue innovative soluzioni monitor per la radiologia.
Dal 28 febbraio al 3 marzo 2019, il produttore giapponese presenta le sue più recenti soluzioni innovative nel campo dell’imaging diagnostico in occasione della fiera dell’industria dell’ECR.

Tra le grandi novità visionabili allo stand di EIZO, c’è il monitor da 5 megapixel e visualizzazione in scala di grigi del set RadiForce GX560 MammoDuo. La soluzione combina 2 monitor da 21,3 pollici con una risoluzione da 5 megapixel ciascuno e si presta in modo ottimale per l’imaging diagnostico del seno. Il design è concepito per garantire il minimo ingombro e le nuove funzionalità assicurano una maggiore efficienza nelle sale di refertazione. Il set GX560 MammoDuo è montato su un solo piedistallo e consente di risparmiare spazio rispetto alle configurazioni a doppio monitor tradizionali.

Con il modello RadiForce RX660, EIZO presenta le funzionalità avanzate della tecnologia Work-and-Flow, che mette a disposizione dei radiologi strumenti efficienti per la refertazione. Tra le innovazioni, spicca la funzione Point-and-Focus, che consente facilmente di selezionare e mettere in evidenza determinate aree di analisi. Le sezioni dello schermo rilevanti possono essere selezionate ed evidenziate con un semplice tocco del mouse o della tastiera. Mediante la regolazione della luminosità e dei livelli del grigio, è possibile oscurare le aree che circondano la selezione, consentendo una migliore visualizzazione dell’area di interesse.

All’ECR vengono presentati anche i monitor che garantiscono la giusta resa delle immagini nell’osservazione e nella consultazione clinica. In base al modello e al tipo di esame, i dispositivi della serie MX possono essere impiegati persino per la refertazione, come ad esempio il RadiForce MX315W. L’ampia superficie di visualizzazione può ospitare diverse immagini e riproduzioni in 3D. La scala di grigi secondo lo standard DICOM assicura la visualizzazione corretta delle immagini radiologiche.

Un altro fiore all’occhiello visibile a Vienna è l’ultima versione di RadiCS, la soluzione per il controllo qualità di EIZO. Questo software serve per la manutenzione e la verifica dei monitor a 360°. La calibrazione, la prova di accettazione e costanza, così come l’archiviazione rientrano nelle funzioni tipiche del controllo qualità delle immagini.

Con il monitor per endoscopia EX3140, con risoluzione 4K ultra HD, EIZO mette in risalto la vasta gamma di monitor offerta e presenta questo schermo della serie CuratOR per applicazioni in sala operatoria.

Inoltre EIZO introduce un sistema di distribuzione video mediante monitor remoto, indipendente da videoproiettore e display, che può essere utilizzato, per esempio, in sale operatorie e di controllo oppure in quelle di indagine radiologica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here