Il Servizio di Radiologia diretto dalla dottoressa Novella Guicciardi dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola può contare su una nuova diagnostica TC con workstation dedicata acquistata grazie alle donazioni Covid pervenuti all’azienda nei mesi passati.
Si tratta di una TC a 128 strati che garantisce immagini di altissima qualità e una contemporanea riduzione di oltre il 60%delle radiazioni cedute al paziente. Ideale per immagini total body e per indagini neuroradiologiche.

Il macchinario consentirà quindi di eseguire con maggior sicurezza per il paziente gli esami diagnostici, aumentando anche la definizione e quindi la capacità di lettura delle immagini stesse.
Dall’ospedale di Mirandola sottolineano che, nonostante la pandemia, nel 2020 sono state comunque eseguite più di 10.000 TAC, molte delle quali anche su pazienti Covid+ per la valutazione dei polmoni.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here