Endoscopia ginecologica, innovazione all’ASST di Monza

Endoscopia ginecologica, innovazione all'ASST di MonzaNel corso del convegno “Innovazione in endoscopia ginecologica” svoltosi presso l’Ospedale di Desio, afferente all’ASST di Monza, sono state presentate le ultime novità in fatto di endoscopia ginecologica.

Tra queste, l’uso in chirurgia uroginecologica di una telecamera 3D di ultima generazione che, con la terza dimensione e l’uso di appositi occhiali da parte degli operatori, permette di vedere come in chirurgia aperta laparotomica.

È stato inoltre presentato un nuovo approccio per intervenire sulle malformazioni uterine con un miniresettore di ultima generazione.

In particolare, la dottoressa Loredana Giacomantonio, della Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale, ha eseguito una polipectomia con un mini-isteroscopio di 5 mm, strumento che consente di eseguire a livello ambulatoriale un intervento chirurgico mininvasivo, indolore e che non necessita di ricovero, con riduzione dei costi e maggiori vantaggi per il paziente.

Stefania Somaré

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here