La Rete Nazionale Tumori Rari diventa istituzionale

La Rete Nazionale Tumori Rari diventa istituzionale
Giulio Gallera

«La Rete Nazionale Tumori Rari, fortemente voluta dall’Istituto dei Tumori di Milano, diventa una realtà istituzionale, passando da professionisti pronti a collaborare tra loro per trovare nuove cure a una rete basata sul supporto di istituzioni regionali e nazionali», lo ha dichiarato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera (nella foto).
Regione Lombardia si fa infatti promotrice di un cambio di passo per mettere in campo un’azione di indirizzo che possa coinvolgere tutto il Sistema Sanitario Nazionale, anche in termini di appropriatezza delle cure e approfondimento scientifico.
Tra gli aspetti essenziali per creare la nuova Rete è l’individuazione delle strutture che possono agire da hub, oltre alla definizione di strumenti gestionali e organizzativi necessari per dare risposte precise e puntuali sui tumori rari, offrendo anche un’informazione corretta su temi importanti come quello della nutrizione nel malato oncologico. Di questi temi si è discusso in Conferenza Stato-Regioni.

Stefania Somaré

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here