Qual è l’impatto della presenza di team ECMO specializzati nel trattare pazienti con infarto miocardico acuto e shock cardiogenico associato?
Uno studio coreano ha risposto a questa domanda sottolineando l’importanza di questa competenza per ottenere migliori esiti clinici (Hong D, Choi KH, Cho YH, et al. Multidisciplinary team approach in acute myocardial infarction patients undergoing veno-arterial extracorporeal membrane oxygenation. Ann Intensive Care. 2020;10(1):83. Published 2020 Jun 16. doi:10.1186/s13613-020-00701-8).
Lo studio si è basato su 255 pazienti trattati con VA-ECMO presso il Samsung Medical Center di Seul, ospedale della Sungkyunkwan University School of Medicine.

113 questi pazienti sono stati trattati prima dell’istituzione di un team ECMO specializzato e 124 sono stati trattati dopo.
I ricercatori hanno confrontato gli esiti dei due gruppi di pazienti, in particolare in termini di mortalità ospedaliera, evidenziando che quest’ultima era molto più ridotta nei pazienti trattati dal team multidisciplinare.

Nel gruppo pre-ECMO team la mortalità ospedaliera era del 54,2%, mentre nel gruppo post-ECMO team era del 33,9%.
Risultati simili sono stati evidenziati anche per la mortalità presso la Terapia Intensiva Cardiologica.
I risultati sono positivi anche in riferimento ai mesi successivi al ricovero: nel 6 mesi di follow-up si è osservata una riduzione della riammissione ospedaliera per infarto nel gruppo trattato dal team specialistico.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here