Progetto per il nuovo Sant’Anna

Approvato dalla Giunta Comunale di Brescia il piano di ristrutturazione e ampliamento dell’Istituto Clinico Sant’Anna, presidio ospedaliero di riferimento per l’area ovest della città (294 posti letto, tutti accreditati con il Ssr). L’intervento, autofinanziato dall’Istituto senza contributi regionali aggiuntivi, prevede un investimento di circa 35 milioni di euro e si articolerà in tre fasi.
La prima fase prevede la costruzione di un corpo di fabbrica di quattro piani fuori terra, che ospiterà poliambulatorio, sale di endoscopia, Cup, palestra per riabilitazione, laboratorio analisi, sala conferenze e due piani di reparti di degenza. La seconda fase prevede la ristrutturazione delle aree di cura intensiva, in particolare saranno realizzati il nuovo Pronto Soccorso, il blocco operatorio (con nove sale), l’adiacente centrale di sterilizzazione e la terapia intensiva. La terza fase prevede la creazione di una nuova hall, la ristrutturazione dell’area delle degenze e dei servizi a supporto.
Il progetto innalzerà il livello di standard alberghiero e consentirà di razionalizzare spazi e flussi interni e di potenziare percorsi esterni e collegamenti verticali dedicati a visitatori, pazienti ambulatoriali, personale e degenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here