Riabilitazione in oncologia pediatrica: uno studio di Città della Salute di Torino

I pazienti pediatrici affetti da una patologia oncologica, seguiti in Italia da uno dei centri dell’AIEOP (Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica), necessitano di percorsi di riabilitazione. Al momento non sono però disponibili gruppi di lavoro dedicati a questa parte del percorso terapeutico.

Uno studio della Città della Salute di Torino (A new frontier of pediatric oncology rehabilitation: Establishment of a dedicated working-group within the Italian association of pediatric hematology and oncology, F. Rossi, M. Coppo, G. Zucchetti, F. Ricci, F. Fagioli) illustra le modalità seguite per creare questi gruppi mancanti all’interno di AIEOP.

Il primo passo è stato capire, tramite appositi questionari, quali siano gli approcci utilizzati nella riabilitazione del paziente pediatrico oncologico nei vari centri dell’associazione. Le domande sono state inviate a 39 centri, 31 dei quali hanno inviato le risposte.
Il primo aspetto da sottolineare è la mancanza di omogeneità nell’approccio riabilitativo delle diverse realtà consultate, ma anche nel numero di pazienti trattati e negli outcome ottenuti.
Alcuni dei risultati della survey sono stati scelti come criteri base di best practice clinica, da cui partire per chiedere l’avvio del primo gruppo di lavoro sul tema.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here