Verona: impiantato il defibrillatore più piccolo al mondo

È stato impiantato a Verona dall’equipe di elettrofisiologia guidata dal dottor Giovanni Morani il più piccolo defibrillatore del mondo: si chiama Rivacor 5, è compatibile con la RM a 3 Tesla, ha una elevata longevità e una forma ergonomica, curvata, che permette di adattarsi all’anatomia umana. Un altro aspetto interessante dato dal defibrillatore di ultima generazione è che può essere monitorato da remoto tramite telemedicina, consentendo ai clinici di tenere sotto controllo importanti informazioni cliniche.

Defibrillatore impiantato a Verona

L’equipe fa parte della Divisione di cardiologia dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, diretta dal professor Flavio Ribichini. All’equipe sono arrivati i complimenti della Regione: «la bravura dei nostri medici – dichiara Luca Zaia, presidente della Regione Veneto – ci è universalmente riconosciuta, e il loro impegno a fare sempre meglio va sostenuto anche sul piano della disponibilità delle tecnologie più moderne come, in questo caso, il Rivacor 5. Mettere loro a disposizione il meglio da utilizzare assieme alle loro grandi conoscenze cliniche è una scelta che la Regione ha fatto da tempo e che abbiamo confermato anche nel nuovo Piano Sociosanitario 2019-2023».

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here