Irap: ecco come recuperare gli ultimi cinque anni pagati

L’art. 5 del decreto fiscale 193/2016 ha introdotto la possibilità di presentare la “dichiarazione integrativa a favore del contribuente” fino alla scadenza del termine di decadenza dell’azione accertatrice anche per l’Imposta Regionale sulle Attività Produttive (Irap). Tra le altre cose, il decreto consente di recuperare 5 anni di imposta versata, il che significa che se la dichiarazione integrativa viene fatta nella dichiarazione dei redditi 2017 si potrà recuperare il 100% dell’Irap dal 2012. Ovviamente quanto pagato andrà in compensazione con le tasse da versare. Si tratta di un’agevolazione alla quale possono accedere anche i medici.
Quali sono i requisiti per l’accesso? Lo spiegano i legali di Consulcesi: «secondo quanto stabilito da recenti sentenze della Cassazione (n. 9451/2016, 7291/2016 e 7371/2016), possono accedere ai rimborsi tutti i professionisti con un unico dipendente che abbia mansioni di segreteria o meramente esecutive, per esempio una segretaria o un infermiere (ma non un altro medico) a tempo pieno o due dipendenti con orario part time; sono esenti da Irap anche i medici professionisti che svolgono l’attività in forma associativa in convenzione con il Ssn che hanno uno o più dipendenti. In entrambi i casi deve essere verificata la presenza di beni strumentali non eccedenti il minimo indispensabile per l’attività».

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here