Regione Marche: presentato il nuovo rapporto sulla sanità regionale

Regione Marche ha presentato il rapporto “L’organizzazione dei servizi sanitari e sociali nelle Marche”, lavoro cui hanno direttamente collaborato i direttori dei Distretti Sanitari e i coordinatori degli Ambiti Territoriali Sociali allo scopo di fotografare la qualità del servizio offerto, la tipologia della domanda di salute dei cittadini e le lacune presenti nel Servizio Sanitario Regionale.

Tutte le informazioni raccolte sono una base da cui partire per progettare e pianificare le future mosse in ambito sanitario della Regione. Soprattutto, dal rapporto è risultata mancare l’integrazione dei diversi servizi in un territorio che è in parte montano, chiedendo in qualche modo una programmazione mirata delle prestazioni disponibili a livello locale.
La lente d’ingrandimento è puntata sui soggetti più fragili, come mamme, neonati e bambini, anziani e disabili: questi ambiti, ha evidenziato il Rapporto, necessitano di una maggiore armonizzazione dei servizi sanitari con quelli sociali.

Lucia di Furia, direttore Ars e dirigente del servizio Sanità, ha dichiarato: «è importante raccogliere spunti e riflessioni per attuare una programmazione in sintonia con le reali esigenze. Vogliamo creare un piano partecipato di cui questo incontro costituisce un momento di confronto per contribuire a organizzare al meglio le attività sociali svolte dagli ambiti territoriali e integrarli ai servizi sanitari».
Per scaricare il rapporto:

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here