Un supporto al processo decisionale del medico

Pepid può essere un aiuto al lavoro del medico perché offre strumenti per decidere come comportarsi davanti a un paziente che sono basate sull’evidenza scientifica, che il paziente sia da rianimare, si trovi in condizioni di emergenza o meno.
Pensata da professionisti della salute per i professionisti della salute, è insieme un calcolatore e una fonte di informazione sulle interazioni possibili tra farmaci, uno strumento per ricordarsi i valori di riferimento dei diversi esami di laboratorio e un utile test per verificare la presenza di allergia in un paziente, una guida per riconoscere le diverse pillole e un manuale per eseguire una buona diagnosi differenziale.
E queste sono solo alcune delle funzioni possibili.

L’app offre inoltre centinaia di video relativi a procedure cliniche ed esami fisici, oltre ad alert che possono essere impostati per venire informati sui risultati di nuove ricerche e approvazione di nuovi farmaci.
La app, in effetti, consente anche di restare aggiornati con gli avanzamenti medici nel mondo. Inoltre, le società scientifiche e le altre istituzioni del mondo della salute possono condividere le loro linee guida e i protocolli ospedalieri più efficaci per favorire un sistema più unitario: esiste infatti l’opportunità di personalizzare in parte i contenuti della app stessa.

Questi ultimi sono nuovi aspetti della app che hanno l’obiettivo di ridurre gli errori e migliorare gli outcome. L’utente può anche selezionare le schermate preferite, per poterle poi trovare più facilmente. Un altro vantaggio di questo strumento è che è intuitivo e guida l’utente step by step a trovare l’informazione che sta cercando.

La app è disponibile per sistemi Android e iOS, Windows phone e Blackberry, previo abbonamento. Esiste però modo di accedere a una versione gratuita di prova, per due settimane, per verificare l’utilità dello strumento nella vostra attività quotidiana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here