Radioterapia stereotassica in neurochirurgia

Il Servizio di Gamma Unit afferisce all’Unità di Neurochirurgia ed è dedicato al trattamento di pazienti tramite Gamma Knife, una forma di radioterapia stereotassica per la cura mininvasiva di tumori, malformazioni vascolari e nevralgia trigeminale e consente di somministrare su una lesione anche molto piccola alte dosi di raggi gamma in modo preciso, preservando le strutture cerebrali circostanti. L’apparecchiatura a disposizione permette di ottenere performance di alta precisione e quindi di effettuare trattamenti molto efficaci. Le caratteristiche generali delle lesioni trattabili con Gamma Knife sono le dimensioni (inferiori a 2,5-3 cm di diametro massimo) e la localizzazione profonda o in vicinanza di strutture cerebrali critiche che renderebbero l’asportazione chirurgica impossibile o con rischio di complicanze. L’estrema precisione della somministrazione dei raggi consente di colpire la lesione preservando le strutture cerebrali circostanti. La radiochirurgia con Gamma Knife può essere alternativa o complementare alla microchirurgia aperta, secondo il tipo di patologia e le condizioni del paziente. Dal 1994 a oggi gli specialisti dell’Ospedale San Raffaele hanno effettuato 8.297 interventi con Gamma Knife e l’Ospedale San Raffaele ha il primato italiano per il trattamento multimodale delle neoformazioni intracraniche sia con Gamma Knife come unica terapia sia in combinazione con microchirurgia. In Italia sei centri sono dotati di Gamma Knife.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here